Serpolnica



				

				

È una donna selvaggia che abita in grotte nascoste nel folto dei boschi. Ha capelli lunghissimi e poco curati, i seni pendenti, ed infesta i campi tra mezzogiorno e l'una del pomeriggio. Si manifesta quasi sempre ai giovani contadini che si addormentano all'aperto sotto il sole caldo, ponendo loro domande a doppio senso e, se questi non riescono a rispondere, ficca nella loro bocca la sua lunghissima lingua pelosa.

[modifica] Personaggi simili

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti moderne