Pukis



				

				

Nel folklore lettone, Pukis è uno spirito domestico che riporta al suo padrone i beni rubati in qualche altro posto. Lo si può comperare o allevare. Esistono anche formule magiche per “legarlo”, in modo da prenderlo in consegna dal suo padrone. Pukis è molto più di un feticcio: bisogna trattarlo come si deve, altrimenti abbandonerà il padrone, morirà o recherà qualche danno al padrone. Può essere paragonato al finlandese Para e al lituano Aitvaras.

[modifica] Iconografia

Ha l'aspetto di un serpentello a quattro zampe, una sorta di piccolo drago, lungo una sessantina di centimetri, che tende a vivere in simbiosi con una famiglia o una casa. Normalmente è di colore rosso, ma diviene azzurro se ha mangiato del grano o se ha rubato.