Pollear



				

				

Il maggiore dei figli di Shiva. E' dio del Matrimonio particolarmente venerato dai novelli sposi, i quali per onorarlo pongono nella loro stanza nuziale un simulacro del dio unto d'olio profumato e adorno di fiori.

[modifica] Iconografia

Nell'iconografia il dio appare con la testa di elefante e con un topo sotto ai piedi, che sta a simboleggiare il gigante Gydjemou-ga-Chourin cui gli dèi avevano accordato l'immortalità e il potere di fare il bene e il male, ma poiché aveva preferito fare il male, Pollear lo annientò e lo tramutò in topo.

[modifica] Culto

Pollear è venerato nei templi shivaiti e nelle pagode, dove è esposta la sua immagine. In suo onore si celebra la festa Pollear-Chati, con riti processionali molto folcloristici e vendita di tanti piccoli Pollear di terracotta.