Penanggalan



				

				

Orribile vampiro di sesso femminile, derivante, secondo alcune leggende, dallo spirito di una donna morta, secondo altre da pratiche di magia effettuate da donne viventi che hanno acquisito la capacità di trasformarsi temporaneamente in questo mostro. Il Penanggalan è una testa femminile separata dal corpo, ma con tutto l'apparato digerente ancora attaccato e pendente dal collo mozzo, che vola in giro, di notte, per andare a succhiare il sangue dei neonati o delle donne incinte. Quando la testa ed il suo macabro pendaglio di intestini volano, brillano come lucciole; il sangue ed i liquidi che gocciolano per terra sono eausa di epidemie.