Munaciello

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA’
Nome orig.: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Folklore
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Italia
Origine: Campania
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Piccolo Popolo
Specificità: Folletti
Subspecifica: -
CARATTERI
Aspetto: Antropomorfo
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Casa
ATTRIBUTI
Fisici
- - - -
- -
Animali
- - - -
Vegetali
- - - -
Minerali
- - - -
Alimenti
- - - -
Colori
- - - -
Numeri
- - - -
Armi
- - - -
- - - -
Abbigliamento
- - - -
- - - -
Altri
- - - -
- - - -
TEMATICHE
- - - -
- - - -

Folletto caratterizzato dal suo vestito a forma di saio da monaco. In genere è piuttosto benevolo verso gli uomini ma, se qualcuno svela i miracoli che egli compie, ogni suo aiuto cessa all'istante. In Campania (dove ha questo nome) si presenta con l'aspetto di un vecchio con parrucca e codino, ma può assumere anche la forma di serpente o di altri animali. In Calabria viene chiamato Monachiello o Monachidd. Monachicchio è invece il nome lucano, regione in cui si manifestano delle varianti importanti nel comportamento: accanto all'aspetto burlesco e scherzoso, comune a molti folletti, ha anche il compito di guardare dei tesori; abita nei boschi o in grotte, ed è quasi completamente ricoperto da un enorme cappuccio rosso; si dice che si trasformino in Monachicchi le anime dei neonati morti prima di ricevere il battesimo. A Bari è chiamato Monicacidd (monaco-uccello), e si crede sia capace di provocare la pioggia.