Mirichicchio



				

				

È l'anima di un gobbetto giustiziato, che seguita ad infestare sotto forma di folletto assetato di vendetta la penisola sorrentina. Era un medico nano (di qui il nome, che significa piccolo medico) che aveva ordito una trama contro il suo Signore. Scoperto, fu decapitato. Si dice che a tarda notte il suo spirito esca, con una lanterna in mano, e vada in giro cercando le sue ossa. Chi riesce a strappargli il berretto di capo otterrà denaro o scoprirà un tesoro nascosto. Quando lo si sente battere sul tetto di una casa è segno che è affamato, e bisogna preparargli un pranzo in esclusiva per lui.