Men-Sen

(Reindirizzamento da Men-Shen)
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Orientale
Continente: Asia
Area: Estremo Oriente
Paese: Cina
Popolo/Regione: Cinesi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità Tutelari
Specificità: Divinità della Famiglia
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Felicità

I due dèi, nella religione popolare sincretista cinese, che sorvegliano le due porte d’ingresso di un’abitazione privata o di un edificio pubblico. Si crede che i Men-shen (letteralmente "dèi della soglia") siano stati due generali della dinastia Tang, cioè Qin Shu-bao e Hu Jing-de. Sono stati venerati a partire dal XIII o dal XIV secolo. La porta posteriore è custodita dal meno popolare Wei Ch’eng. Sono dotati di archi e frecce, nonché di simboli magici mediante i quali allontanano gli spiriti maligni. Secondo la leggenda, difesero anche il sesto imperatore contro i dèmoni che lo assalivano mentre era addormentato. I Men-shen sono presenti in veste di protettori in molti racconti popolari. Le due divinità sono raffigurate come due uomini con terribili espressioni del volto, in uniformi militari e/o in armatura, e armati di spada o di alabarda. Sulle loro spalle sono attaccate delle bandierine che indicano il loro grado.