Laocoonte



				

				
Gruppo del Laocoonte, Musei Vaticani
Gruppo del Laocoonte, Musei Vaticani

Sacerdote di Apollo (o, secondo alcune fonti, di Poseidone) a Troia: in certe versioni è detto figlio di Antenore, in altre il padre è Capi. Quando i Greci finsero di allontanarsi da Troia e lasciarono il cavallo di legno sulla spiaggia, Laocoonte si oppose all'ingresso del cavallo in città, immaginando che si trattasse di un inganno. Atena, sdegnata di ciò, fece venire dal mare due grossi serpenti, Porcete e Caribea, che piombarono su Laocoonte e i due figlioletti intenti a sacrificare a Poseidone, avvinghiando strette le loro membra fino a stritolarli. Secondo altri, Laocoonte fu ucciso dai due serpenti perché si era ammogliato contro il volere degli dèi.

Indice

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Laocoonte vai a FontiAntiche:Laocoonte

[modifica] Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Laocoonte vai a FontiModerne:Laocoonte


[modifica] Museo