Jotunn

Versione del 26 apr 2011 alle 16:33 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Nuova pagina: Nella mitologia norrena, i giganti discendevano da Bergelmir, nipote di Ymir. Cacciati dagli Aesir ai confini del mondo, erano i nemici dichiarati dell'ordine cosmico. ...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Nella mitologia norrena, i giganti discendevano da Bergelmir, nipote di Ymir. Cacciati dagli Aesir ai confini del mondo, erano i nemici dichiarati dell'ordine cosmico. Abitavano a nord-est della dimora degli dèi, Asgardh. Erano destinati ad affrontare gli dèi nell'Ultima Battaglia il giorno di Ragnarok.
Le loro forme variavano da quella umana in tutto, salvo che per le dimensioni, a quella pluricefala (come Starkadr a sette teste), a quella animale, come Midgardsorm.
Il nome deriva dal verbo età, mangiare, e si riferisce evidentemente ad una loro appartenenza alla categoria degli orchi antropofagi.
Si conoscevano diversi tipi di giganti. Li possiamo dividere in giganti del fuoco, del gelo, dell'acqua, della terra e delle montagne. I giganti del gelo (Hrimthursar) dimoravano nello Jotunheimr, i giganti di fuoco, detti «figli di Múspell» [[[Muspellsmegir]] o Muspellssynir] abitavano nel Muspellheimr.