Hoga



				

				

Descritto da Thevet e da Pare, questo animale vivrebbe nel lago Texcoco o nel lago Chalco. È grande come «un vitello marino. I selvaggi dell'Antartico lo chiamano Andura; i barbari del paese e gli spagnoli conquistatori del posto nelle terre nuove lo chiamano Hoga. Ha le orecchie e la testa poco differenti da quella di un maiale terrestre; ha cinque baffi lunghi circa mezzo piede, come quelli di un barbo; la carne è molto buona e saporita. Questo pesce partorisce dei piccoli già vivi, come le balene. Se lo guardate quando si diverte a sguazzare nell'acqua lo direste ora verdastro, ora giallo, poi rosso, come il camaleonte; vive presso i bordi del lago piuttosto che altrove, e si nutre delle foglie di un albero chiamato Hoga, dal quale ha preso il nome. È molto feroce e con denti forti, uccide e divora gli altri pesci, anche più grandi di lui».