Han Xian-Zi



				

				

Han Xian-zi è uno dei più popolari Ba Xian. Si crede generalmente che sia nipote di Han Yu "celebre figura letteraria e statista della dinastia Tang" al quale fu affidata l’educazione di Han Xian-zi. Aveva un carattere focoso ed era dotato di svariate capacità soprannaturali. Una volta fece fiorire delle peonie multicolori in pieno inverno. Sui loro petali apparve questa poesia: "Le nubi velano le cime dei monti Qin-lin. Dov’è la tua casa? La neve si stende alta sul passo Lan e i cavalli non procederanno oltre". Han vide in questi versi un significato nascosto, ma suo zio li mise da parte come privi di senso. Non molto tempo dopo, Han Yu cadde in disgrazia presso l’imperatore e fu bandito dalla corte. Quando raggiunse il passo Lan, la neve era tanto alta che non poté procedere oltre. Allora apparve Han Xian-zi e spazzò via la neve. Disse allo zio che avrebbe riguadagnato il suo posto ufficiale e sarebbbe tornato in seno alla famiglia, profesia che presto si avverò. Han Xian-zi conquistò l’immortalità quando cadde da un albero di pesco. Di solito è ritratto mentre porta un flauto traverso, un mazzo o un cesto di fiori, o una pesca.