Guan-Yin

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: Kuan-Yin
Etimologia: colei che ascolta il lamento della gente
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Orientale
Continente: Asia
Area: Estremo Oriente
Paese: Cina
Popolo/Regione: Cinesi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità delle Astrazioni
Specificità: Divinità della Pietà
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: Cappuccio
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Pietà, Protezione


Dea della misericordia, Guan-yin è considerata protettrice dei perseguitati, dei naufraghi e dei diseredati, nonché dell’infanzia e delle donne.

ICONOGRAFIA[modifica]

E' rappresentata con un bambino e con in mano uno scacciamosche intessuto di crine di cavallo bianco, emblema dei bonzi; ha sul capo un cappuccio giallo coi simboli buddisti della prosperità. In altre immagini appare con mille braccia, come a significare che è prodiga dispensatrice di benessere e salute.

PERSONAGGI SIMILI[modifica]

In Giappone è chiamata Kwannon e assume varie caratteristiche: Sengu Kwannon (40 braccia e 28 teste), Bato Kwannon (testa da cavallo con tre occhi), Fuku-Kwensaku Kwannon (tre facce, nove occhi, quattro o sei braccia).

ETIMOLOGIA[modifica]

«colei che ascolta il lamento della gente»