Gopi



				

				

In sanscrito "pastorella", nel culto indiano di Krishna, ninfe che simboleggiano l'anima nella sua aspirazione a riunirsi al divino attraverso l'amore universale (bhakti). Sono protagoniste del poema indiano Gitagovinda, che narra dei sollazzi del dio con le Gopi, dopo l'oblio dell'amante prediletta Radha, per la quale si era ammalato d'amore.