Daramulum

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: Dhuramulan
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Aborigena
Continente: Oceania
Area: Oceania Vicina
Paese: Australia
Popolo/Regione: Wiradjuri
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità Superne
Specificità: Divinità del Cielo
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Aria
Habitat: Cielo
Tematiche: Cielo

Il dio australiano (per i Wiradjuri e i Kamilaroi) del cielo, figlio del dio creatore Bayame. È l’intermediario fra suo padre e gli esseri umani. Daramulum ("una sola gamba") è collegato con la luna ed è una delle fonti del potere soprannaturale a cui possono accedere gli uomini medicina. Le raffigurazioni di Daramulum vengono mostrate soltanto durante i riti d’iniziazione.
Insegnò agli uomini come riconoscere i cibi di cui nutrirsi. Daramulun figura anche come patrono dei riti iniziatici che presso la tribù dei Wiradjuri e degli Yuin consistevano nell'estirpare uno dei denti incisivi superiori ai ragazzi che dovevano diventare veri uomini. Pare che prima di Daramulum, ossia all'epoca di Bayame, i giovinetti, dopo l'iniziazione, venissero uccisi e mangiati. Si narra che dopo una grande inondazione, l'Ente supremo Daramulum salì nel cielo (Bullimah), dimora di suo padre, dove tutt'ora risiede, osservando e regolando le azioni dei suoi figli terreni.