Coatlique



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Precolombiana
Continente: Americhe
Area: Centroamerica
Paese: Messico
Popolo/Regione: Aztechi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità della Natura
Specificità: Divinità della Fertilità
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: Gonna
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra, Fuoco
Habitat: Cielo
Tematiche: Terra, Morte, Fertilità, Fuoco

Dea messicana della Terra e della Morte, nonché della fertilità e del fuoco. Divinità molto complessa, era venerata sotto diversi nomi a seconda dei suoi molteplici aspetti. E' madre del grande Huitzilopochtli, sommo dio dei Cicimechi-Aztechi che, stando alla leggenda, la dea mise al mondo armato di tutto punto. Nel Codice Aubin, manoscritto azteco del 1386, Coatlique appare come l'antica Dea Serpente patrona di Tenochtitlan, città sacra degli Aztechi, dove fu trovata una massiccia statua di basalto, in origine identificata con Chalchiuhtiique (altra divinità muliebre), ma che non ha nulla in comune con questa terrificante dea della Morte.

[modifica] Iconografia

Come dea della Terra, Coatlique è raffigurata d'aspetto umano; come signora dalla pelle di serpente, è rappresentata dal glifo del suo nome oppure da una orrenda scultura: ha il viso ghignante di uno scheletro, la gonna fatta di serpenti intrecciati e otto mani, che stringono cuori umani sanguinolenti.

[modifica] Culto

In suo onore gli Aztechi solevano indire solenni cerimonie, durante le quali i sacerdoti offrivano al simulacro della dea i cuori appena strappati dalle vittime umane a lei immolate.