Cidipes

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 1: Riga 1:
 +
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Folklore
 +
|continente=Europa
 +
|area=Europa Centrale
 +
|paese=Francia
 +
|origine=-
 +
|tipologia=Creature Fantastiche
 +
|sottotipologia=Umanoidi
 +
|specificità=Popoli Favolosi
 +
|indole=Neutrale
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Terra
 +
|habitat=-
 +
|ambiti=-
 +
}}
 +
Questa denominazione si incontra solo su di un famoso pilastro scolpito, ricco di raffigurazioni teratologiche, che si trova a Souvigny, in Francia. Il Cidipes che vi compare è un essere umano con una sola gamba ed un solo piede, ed andrebbe quindi accostato agli [[Sciapodi]], nome che è generalmente usato per i mostri di questo tipo, a cui si rinvia il lettore. Va tuttavia notato che la raffigurazione che si trova sul pilastro di Souvigny è alquanto differente da quelle classiche degli Sciapodi: non è infatti mostrata nel tipico atteggiamento (seduto per terra, con il grande piede eretto che fa ombra al corpo), ne vi sono tracce della mostruosa deformazione del piede gigantesco. Per di più, l'atteggiamento del Cidipes è straordinariamente simile a quello di altre raffigurazioni strettamente teratologiche (il più famoso è il celebre Mostro di Ravenna), tanto da far pensare che lo scultore, si sia ispirato per questa immagine ad un reale caso di nascita mostruosa sirenomèlica (e cioè con la fusione in uno dei due arti inferiori), piuttosto che attingere al ricco repertorio dell'immaginario antropologico. Inoltre il mostro Cidipes ha un solo occhio al centro della fronte, fatto del tutto inusuale nell'iconografia degli Sciapodi. Questa anomalia è stata evidentemente innescata dal facile scambio tra le parole Monocolo, con una sola gamba, e Monoculo, con un solo occhio, che si sono fuse, nell'immaginazione di uno scultore incolto, in un solo essere che riunisce le due caratteristiche.
Questa denominazione si incontra solo su di un famoso pilastro scolpito, ricco di raffigurazioni teratologiche, che si trova a Souvigny, in Francia. Il Cidipes che vi compare è un essere umano con una sola gamba ed un solo piede, ed andrebbe quindi accostato agli [[Sciapodi]], nome che è generalmente usato per i mostri di questo tipo, a cui si rinvia il lettore. Va tuttavia notato che la raffigurazione che si trova sul pilastro di Souvigny è alquanto differente da quelle classiche degli Sciapodi: non è infatti mostrata nel tipico atteggiamento (seduto per terra, con il grande piede eretto che fa ombra al corpo), ne vi sono tracce della mostruosa deformazione del piede gigantesco. Per di più, l'atteggiamento del Cidipes è straordinariamente simile a quello di altre raffigurazioni strettamente teratologiche (il più famoso è il celebre Mostro di Ravenna), tanto da far pensare che lo scultore, si sia ispirato per questa immagine ad un reale caso di nascita mostruosa sirenomèlica (e cioè con la fusione in uno dei due arti inferiori), piuttosto che attingere al ricco repertorio dell'immaginario antropologico. Inoltre il mostro Cidipes ha un solo occhio al centro della fronte, fatto del tutto inusuale nell'iconografia degli Sciapodi. Questa anomalia è stata evidentemente innescata dal facile scambio tra le parole Monocolo, con una sola gamba, e Monoculo, con un solo occhio, che si sono fuse, nell'immaginazione di uno scultore incolto, in un solo essere che riunisce le due caratteristiche.
Riga 4: Riga 29:
*[[Mezzo Uomo]]
*[[Mezzo Uomo]]
 +
[[Categoria:Folklore]]
[[Categoria:Europa]]
[[Categoria:Europa]]
[[Categoria:Europa Centrale]]
[[Categoria:Europa Centrale]]
[[Categoria:Francia]]
[[Categoria:Francia]]
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 +
[[Categoria:Umanoidi]]
[[Categoria:Popoli Favolosi]]
[[Categoria:Popoli Favolosi]]
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
Riga 13: Riga 40:
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
[[Categoria:Indole: Neutrale]]
[[Categoria:Indole: Neutrale]]
-
[[Categoria:Elemento: Non specificato]]
+
[[Categoria:Elemento:Terra]]
[[Categoria:Habitat: Non specificato]]
[[Categoria:Habitat: Non specificato]]

Versione del 20:34, 7 dic 2019

SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Folklore
Continente: Europa
Area: Europa Centrale
Paese: Francia
Popolo/Regione: -
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Umanoidi
Specificità: Popoli Favolosi
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Neutrale
Elemento: Terra
Habitat: -
Tematiche: -

Questa denominazione si incontra solo su di un famoso pilastro scolpito, ricco di raffigurazioni teratologiche, che si trova a Souvigny, in Francia. Il Cidipes che vi compare è un essere umano con una sola gamba ed un solo piede, ed andrebbe quindi accostato agli Sciapodi, nome che è generalmente usato per i mostri di questo tipo, a cui si rinvia il lettore. Va tuttavia notato che la raffigurazione che si trova sul pilastro di Souvigny è alquanto differente da quelle classiche degli Sciapodi: non è infatti mostrata nel tipico atteggiamento (seduto per terra, con il grande piede eretto che fa ombra al corpo), ne vi sono tracce della mostruosa deformazione del piede gigantesco. Per di più, l'atteggiamento del Cidipes è straordinariamente simile a quello di altre raffigurazioni strettamente teratologiche (il più famoso è il celebre Mostro di Ravenna), tanto da far pensare che lo scultore, si sia ispirato per questa immagine ad un reale caso di nascita mostruosa sirenomèlica (e cioè con la fusione in uno dei due arti inferiori), piuttosto che attingere al ricco repertorio dell'immaginario antropologico. Inoltre il mostro Cidipes ha un solo occhio al centro della fronte, fatto del tutto inusuale nell'iconografia degli Sciapodi. Questa anomalia è stata evidentemente innescata dal facile scambio tra le parole Monocolo, con una sola gamba, e Monoculo, con un solo occhio, che si sono fuse, nell'immaginazione di uno scultore incolto, in un solo essere che riunisce le due caratteristiche.

Voci correlate