Chen Jen



				

				

Geni che vivono, secondo Tchouang Tseu, nelle mitiche isole Kouche, la cui pelle è bianca e fresca come la neve. Il loro aspetto è così elegante e puro da farli assomigliare a giovani vergini; si nutrono solo di rugiada e dell'alito dei venti. Si fanno trasportare nei cieli e tra le nubi su carri trainati da draghi volanti. Preservano dalle pestilenze ed apportano raccolti abbondanti.