Chandra



				

				

Nella mitologia indù, Chandra è sinonimo di Soma, nettare degli dèi o bevanda dell'immortalità ottenuta dal succo di una pianta raccolta in una notte di luna piena; per questo, Chandra è chiamato anche «Astro notturno » o il Luminoso (nell'India antica la luna era considerata un dio, anziché una dea). A Chandra in quanto soma è dedicato il Soma-Veda. Nei Purana, Chandra è dio della Luna, magicamente connesso alla pianta Soma raccolta al chiaro di luna.
Altri nomi di Chandra in quanto soma sono:

  • Pavamana «(Bevanda purificatrice»);
  • Somanatha («Sovrano della Luna»);
  • Sitamarici («Raggi freddi»);
  • Mriganga («Maculato come un daino»);
  • Kumudapatì («Signore del loto»);
  • Shiva-Shekara («Pennacchio di Shiva»);
  • Svetavaji («Trainato da bianchi cavalli»).