Cú Chulainn

(Reindirizzamento da Cùchulainn)



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: Setanta
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Celtica
Continente: Europa
Area: Nordeuropa
Paese: Irlanda
Popolo/Regione: Irlandesi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Semidèi
Sottotipologia: Eroi
Specificità: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Maledizione

Le storie eroiche di Cuchulainn sono così antiche che erano quasi state dimenticate quando vennero fatte rivivere nel VII secolo da un bardo chiamato Sechan Torpeist. Cuchulainn si chiamava Setanta, ma cambiò il suo nome quando lanciò su se stesso una maledizione dopo aver ucciso accidentalmente il cane da guardia del fabbro Culann. Egli promise di prendere il posto del cane facendo la guardia sull’Ulster e così divenne famoso come il Cane da caccia di Culann.

Indice

[modifica] I Genitori

Nel mito celtico, a più donne si attribuisce la maternità di Cuchulainn, alcune umane altre di natura divina. Il dio Lug viene a volte menzionato come suo padre, ma questo rapporto sembra essere più di natura spirituale che biologica. Il padre umano di Cuchulainn è Sualtam.

[modifica] Formazione

Egli studiò sull’Isola delle Ombre con la dea guerriera Scathacha e tornò nell’Ulster come un importante guerriero e a capo del Ramo Rosso, un ordine semicavalleresco di guerrieri dell’Ulster, le cui gesta costituirono un intero ciclo nella mitologia irlandese. Divenne egli stesso semidivino grazie alle sue avventure e rispettato come un dio pagano.

[modifica] Imprese

Molte delle sue gesta sono narrate per esteso nel Libro di Dun Cow. A Dublino, una statua raffigura la sua triste morte in battaglia quando, mentre i suoi uomini dormivano, egli tenne a bada da solo le truppe di Medb, legato a un albero per rimanere in piedi. Un tempo Cuchulainn veniva raffigurato come un sole minore o come un dio sacrificale. La sua acerrima nemica, la Regina Medb di Connacht, voleva sostituire suo marito con Cuchulainn che fece resistenza al ruolo sacrificale e la combatté. Come era stato profetizzato, ella vinse la guerra e il sangue di Cuchulainn venne sparso sulla terra, come avveniva per gli dei sacrificali. Durante la sua morte in battaglia egli non riconobbe la Morrigan che volò su di lui e molti credono che in realtà fu proprio ciò che causò la sua morte – il non riuscire a comprendere il compito per il quale era nato, come simbolizzato dall’uccello della morte sotto le spoglie della trina vecchia donna rugosa.

[modifica] Amori

Ebbe diverse donne incluso Aife, Emer Foltchain e "la fata" Fand.