Boiuna



				

				

È uno dei più diffusi esseri fantastici delle leggende amazzoniche. Letteralmente è il "serpente nero", ma è raffigurato come un mostro serpentiforme a caratterizzazione femminile, che può anche assumere la forma di cose inanimate (canoe, navi). È una "madre dell'acqua", una semi-divinità. Quando si muove emette un rumore tale da sembrare un vapore che cammina. I suoi occhi, che fuoriescono sempre dall'acqua, sembrano torce ardenti; il suo massimo divertimento è di inghiottire la gente. A volte, tuttavia, viene identificata con l'archetipo universale della Sirena, ed appare quindi in aspetto femminile e con un comportamento seduttivo.