Bhuvaraha



				

				

Termine sanscrito con cui si indica l'episodio mitico in cui Varaha, avatara di Vishnu in forma di cinghiale, libera Bhumi (la Terra), prigioniera, sul fondo dell'oceano, dal demone Hiranyaksha, Varaha uccide il demone e libera la bella dea. Nell'iconografia indiana Vishnu appare come un cinghiale di dimensioni cosmiche, posto sul fondo dell'oceano, col muso vicino al seno di Bhumi.