Astomi



				

				
Kaspar Schott, Physica Curiosa
Kaspar Schott, Physica Curiosa

Letteralmente "senza bocca". È un popolo mostruoso, abitante delle zone orientali dell'India, secondo Plinio e Megastene. I suoi componenti sono coperti di pelo, ma indossano abiti di cotone. Non possono mangiare nè bere, non possedendo bocca, e sono costretti a vivere di odori. Amano annusare radici, fiori e frutta, soprattutto mele. Se capita loro di annusare un cattivo odore, ciò può anche portarli alla morte. Sempre secondo Plinio, in Etiopia esisterebbe anche una varietà di Astomi dotata di un piccolo foro al posto della bocca, attraverso il quale si nutrono di cibi liquidi; essi non possono sfruttare per il nutrimento anche il senso dell'olfatto, come i primi, poiché non possiedono il naso.

[modifica] Personaggi simili

Esseri con le medesime caratteristiche descrive in epoca medievale Giovanni da Pian del Carpine, chiamandoli Parossiti. È interessante notare che figure simili a queste si trovano anche in Cina: secondo lo Xiaoyao You di Zhuangz, sul monte Guslie abitano dei Geni che non mangiano, ma aspirano solo il vento e bevono la rugiada; essi cavalcano le nuvole e guidano dei draghi volanti.