Asgardh

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(Nuova pagina: Cittadella divina, dimora degli Asi, creata da Odino, Vili e Ve dopo l'universo e gli esseri umani. Per prima cosa gli dèi fabbricarono un immenso padiglione all'inter...)
Riga 2: Riga 2:
[[Categoria:Mitologia Norrena]]
[[Categoria:Mitologia Norrena]]
-
[[Categoria:Luoghi]]
+
[[Categoria:Dimore divine]]

Versione del 20:06, 25 apr 2009

Cittadella divina, dimora degli Asi, creata da Odino, Vili e Ve dopo l'universo e gli esseri umani. Per prima cosa gli dèi fabbricarono un immenso padiglione all'interno del quale posero una fornace con la quale forgiarono i primi utensili: un martello, un'incudine e un paio di tenaglie. A quel tempo non si usava il vile ferro, ma solo metalli preziosi. E' un'immensa fortezza, immaginata al centro del cosmo e nel cielo, circondata e protetta da una muraglia costruita con i sopraccigli di Ymir. Contiene tutte le dimore degli dèi, poste ai margini della pianura detta Idhavollr. Le mura della fortezza furono costruite da un Mastro Muratore che, in cambio della mano di Freya, promise di portare a termine il lavoro in soli diciotto mesi; con grande sgomento degli dèi riuscì quasi a vincere la sfida grazie alle prestazioni del cavallo Svadhilfari, ma fu poi giocato da Loki. Asgardh sorge su una rocca inaccessibile, collegata alla terra dal ponte Bifrost. Sotto Asgard ci sono Midgard e Helheim, attraverso i tre mondi si alza Yggdrasil (il frassino). Il palazzo dei dodici Asi si chiama Walaskialf e in esso c'è il trono Hlidskialf, sul quale siede Odino in compagnia di Frigga. Asgard era pure la sede del Valhalla e dei palazzi Glitner, Folkwang sede della dea dell'amore Freia e Wingolf che era il luogo dell'amicizia e sede degli altri dèi.