Areitoo

Trace, era lo scudiero e auriga del giovane condottiero Rigmo, alleato di Priamo nella guerra di Troia.

La morte

Areitoo perì insieme al suo signore per mano di Achille che li trafisse con le sue aste mentre si trovavano sul cocchio. I cadaveri dei due traci, finiti al suolo, furono poi straziati dal cocchio di Achille, che vi fece passare sopra sia i destrieri che le ruote.


 Rigmo poscia aggredì, Rigmo dai pingui
Tracii campi venuto, e di Piréo
Generoso figliuol. Lo colse al ventre
Il tessalico telo, e giù dal cocchio
Lo scosse. Allor diè volta ai corridori
L’auriga Arëitóo; ma del Pelíde
L’asta il giunge alle spalle, e capovolto
Tra i turbati cavalli lo precipita.

(Omero, Iliade)

Interpretazione

Nel Libro XX dell'Iliade è descritta la prima strage compiuta da Achille rientrato a combattere, che si apre e si chiude con un accanimento su cadaveri: Ifitione all'inizio, Rigmo e Areitoo alla fine.

BIBLIOGRAFIA

Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Areitoo vai a FontiAntiche:Areitoo

Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Areitoo vai a FontiModerne:Areitoo