Anticlea

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Madre di [[Ulisse]] e moglie di [[Laerte]]. Era figlia di [[Autolico]], il più scaltro degli uomini. Dato che [[Autolico]] aveva sottratto bestiame a [[Sisifo]], questi cercò di rientrarne in possesso, e perciò andò a cercare [[Autolico]]. Durante il soggiorno di [[Sisifo]] in casa di [[Autolico]], Anticlea si sarebbe concessa segretamente all'ospite, prima di sposare [[Laerte]]. Ciò spiega perché [[Ulisse]] è talora considerato figlio di [[Sisifo]]. Durante l'assenza di [[Ulisse]], impegnato nella [[guerra di Troia]], Anticlea, stanca di aspettare il suo ritorno e divorata dal dolore, finì col suicidarsi. Secondo una variante la donna si tolse la vita dopo essere tratta in inganno da [[Nauplio]], che le aveva dato la falsa notizia della morte di [[Ulisse]]: in tal modo [[Nauplio]] vendicò la morte di suo figlio [[Palamede]], vittima delle macchinazioni dell'itacese.
Madre di [[Ulisse]] e moglie di [[Laerte]]. Era figlia di [[Autolico]], il più scaltro degli uomini. Dato che [[Autolico]] aveva sottratto bestiame a [[Sisifo]], questi cercò di rientrarne in possesso, e perciò andò a cercare [[Autolico]]. Durante il soggiorno di [[Sisifo]] in casa di [[Autolico]], Anticlea si sarebbe concessa segretamente all'ospite, prima di sposare [[Laerte]]. Ciò spiega perché [[Ulisse]] è talora considerato figlio di [[Sisifo]]. Durante l'assenza di [[Ulisse]], impegnato nella [[guerra di Troia]], Anticlea, stanca di aspettare il suo ritorno e divorata dal dolore, finì col suicidarsi. Secondo una variante la donna si tolse la vita dopo essere tratta in inganno da [[Nauplio]], che le aveva dato la falsa notizia della morte di [[Ulisse]]: in tal modo [[Nauplio]] vendicò la morte di suo figlio [[Palamede]], vittima delle macchinazioni dell'itacese.
-
== Bibliografia ==
 
-
=== Fonti Antiche ===
 
-
*[[Omero]], ''[[Odissea]]''
 
[[Categoria:Mitologia Classica]]
[[Categoria:Mitologia Classica]]

Versione del 09:47, 19 ott 2019