Amicle

Antica città del Lazio meridionale, sarebbe stata fondata da coloni spartani, tra cui, secondo alcune fonti, i Dioscuri; le venne dato un nome che ricordava quello di Amicla, uno dei figli di Lacedemone. Divenne una città ricca e popolosa, dopo che vi si trasferirono diverse famiglie di origini rutule. Secondo una leggenda sarebbe stata distrutta da un'invasione di serpenti.

I re di Amicle