Yara-ma-yha-who



				

				

Orribili esseri che vivono nelle foreste della costa Australiana dell'Oceano Pacifico.

[modifica] Iconografia

Sono alti meno di un metro e mezzo; la loro pelle è squamosa e di colore verde e rosso a chiazze. Le braccia e le gambe terminano con delle ventose, con le quali succhiano il sangue delle loro vittime: la loro bocca ha la capacità di aprirsi al punto da poter ingoiare un uomo intero.

[modifica] Interpretazione

Heuvelmans fa notare che la descrizione di questi esseri da incubo, al di là di particolari chiaramente mitificati, ricalca molto fedelmente l'aspetto di uno dei più curiosi primati della famiglia dei Tarsidi: il cosiddetto Tarsio Spettro, la cui diffusione, però, sembra limitata solo alla Malesia ed alle Filippine.