Wati-kutjara



				

				

I "due uomini" che vennero dalle montagne nel Tempo del Sogno. Sono uomini-lucertola e il loro totem è l’iguana (e per questo sono anche chiamati "Uomini Iguana"). Fecero molti oggetti di culto ("tjurunga") e li diedero agli aborigeni. Nel corso dei loro viaggi crearono piante, caratteristiche fisiografiche e oggetti cerimoniali. Attualmente le cerimonie descrivono gli avvenimenti di questi viaggi. Un particolare mito racconta che l’uomo della luna (Kidili) cercò di rapire la prima donna; i Wati-kutjara lanciarono un boomerang magico che staccò i genitali del rapitore. La donna scomparve nel cielo e diede origine alla costellazione delle Pleiadi. I Wati-kutjara sono conosciuti dalle tribù dell’Australia centro occidentale nel Gran Deserto dell’ovest.