Tuohea



				

				

Re leggendario dall'aspetto mostruoso, che regnò nell'isola di Hao (Polinesia). Secondo la credenza di quei popoli, Tuohea nacque con quattro occhi e fu subito antropofago. Abbandonato dai genitori, perché atterriti dal suo volto, fu allevato dagli spiriti cattivi. Da adulto governò con tirannia, terrorizzando e uccidendo tutti coloro che si avventuravano nei suoi territori. Dimorava in una spelonca e si nutriva di carne umana. Prese in moglie la propria sorella, dalla quale fu poi ucciso con un sortilegio a base di lische di pesce.