Tornit



				

				

Favolosa razza di giganti che gli Eschimesi credono sia vissuta prima di loro nei territori del nord. Erano molto più grandi degli uomini, e avevano lunghe braccia, lunghe gambe e occhi spesso storti. Erano tortissimi e riuscivano con facilità a spostare rocce, ma erano anche molto paurosi ed evitavano il contatto con altri esseri umani. La loro civiltà era molto primitiva: non usavano gli archi nè i kayak e non sapevano conciare le pelli di foca. Non cuocevano le vivande, ma le lasciavano imputridire e le mangiavano dopo averle riscaldate tenendole fra le cosce ed il ventre. Secondo gli Inuit dell'Alaska, i Tunrit furono i primi scalpellini che lavorarono la pietra per costruire abitazioni e tombe. La presenza dei Tunrit nell'Alaska è segnalata da ritrovamenti di resti di costruzioni in pietra.
Sparirono al contatto con gli Inuit (gli eschimesi) che, approfittando del loro stato selvaggio e della loro stupidità li sterminarono. Nella Terra di Baffin vengono chiamati Toonijuk.