Strega della Valle Anzasca

Versione del 28 mar 2020 alle 09:47 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Folklore
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Italia
Popolo/Regione: Piemonte
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Umanoidi
Specificità: Maghi&Streghe
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: Terra
Habitat: -
Tematiche: -

Nella valle Anzasca (provincia di Novara), secondo un'antica saga locale, un'altra luce vagante viaggiava, certe notti, sulla strada che da Ponte Grande conduce a Bannio. La tradizione affermava che era l'anima di una strega malefica che tornava per fare i suoi malefici sulle rive del Toce.