Qaluneq



				

				

Straordinario essere Inuit, nato dopo che il Mare mise incinta la figlia di un capo. La donna dopo sei anni di gravidanza partorì Qaluneq che era metà foca e metà uomo ed aveva il dono di uccidere con lo sguardo. Da adulto divenne un grande cacciatore, infatti gli bastava guardare balene, foche, renne per farle diventare sue prede. Per la sua grande bruttezza non riusciva a trovare donna disposta a sposarlo, un giorno uccise un grosso uccello e infilatosi le sue ali si mise a volare finché non vide una bellissima ragazza, la rapì e con lei generò un figlio e così sicuro che avrebbe continuato con la sua discendenza a vivere in mezzo agli uomini, ritornò al Mare, scomparendo nel ghiaccio.