Pulong



				

				

Si chiamano così delle statuine di forma animale, grandi come un topolino, intagliate nel legno, che gli stregoni daiachi riescono a rendere viventi. Esse vengono spedite per fare del male al destinatario senza intervenire di persona. Il Pulong entra nel corpo della vittima e le causa terribili dolori di ventre, che portano infine alla morte.