Pele



				

				

La dea hawaiana (Polinesia) del fuoco dei vulcani, generatrice delle eruzioni. È una dea affascinante e capricciosa che abita nel vulcano Kilauea alle Hawaii. Figlia della dea Haumea, è la personificazione del potere (femminile) di distruzione, e si crede che i suoi impeti di gelosa collera abbiano dato origine alle eruzioni del Kilauea. Come se non bastasse, Pele domina i fulmini. La sua figlia prediletta è Hi'iaka (detta anche Hi'iaka i ka poli o Pele), protettrice dei danzatori di hula.
Pele nacque a Honua-Mea, una zona di Tahiti. A causa del suo temperamento "eruttivo", il padre Kane la esiliò dalla sua isola natale. Pele ricevette una canoa e viaggiò verso il Nord in cerca di un'isola propizia su cui costruirsi la casa. Esplorò molte isole, ma dovunque iniziasse gli scavi per costruire le fondamenta della sua nuova casa, quel posto, per un motivo o per l'altro, non le sembrava soddisfacente. I suoi scavi si possono vedere ancora adesso: enormi crateri e resti di vulcani spenti attualmente pieni d'acqua. In ultimo arrivò alle Hawaii dove creò il Monte Kilauea, la sua nuova casa. Qui Pele si sentì molto felice in quanto questo luogo era l'Ombelico del Mondo, Ka Piko o Ka Honua, e fu proprio lì che gli dèi cominciarono la Creazione.
Pele si presenta in molte forme, come ad esempio un bambino piccolo, una bella ragazza o una vecchia incartapecorita. Di solito indossa abiti neri.