Ksy Gyik



				

				

E il nome di un essere umanoide della Russia, paragonabile allo Yeti. Si racconta che qualcuno di essi sia stato anche catturato e si siano potute fare anche delle dettagliate osservazioni. I Ksy Gyik hanno la fronte bassa, le arcate sopracciliari massicce, la nuca quasi puntuta verso il retro, un collo tozzo, mento sfuggente, naso largo e zigomi pronunciati. Tutto il corpo, escluso il viso, è coperto di pelo rossiccio o grigio. L'aspetto generale del corpo è caratterizzato dalla testa infossata tra le spalle, le braccia molto lunghe e le gambe corte. Lo si incontra in genere al crepuscolo o nelle ore notturne. La sua dieta comprende piccoli roditori, nova, radici e bacche.