Heket



				

				

Antichissima dea dall'aspetto di rana; venerata nella città di Hermopolis come patrona delle nascite, considerata figlia di Ra e sposa di Khnum, col quale fece parte della Enneade osiriaca.

[modifica] Iconografia

Ha aspetto muliebre con la testa di rana, oppure in tutto simile all'animale stesso. Sotto questa forma appare sulle stele, sugli ornamenti templari del Nuovo Impero e sugli strumenti musicali d'avorio in uso nel Medio Regno.

[modifica] Culto

In epoca tarda Heker venne identificata con la dea Nekhbet e venerata come nutrice dei faraoni e patrona dei parti. Suo culto principale era nel XVI nomo dell'Alto Egitto.