Hatuibwari



				

				

Il Serpente alato, creatore del genere umano, secondo il mito degli indigeni delle isole Salomone (Melanesia). Per la leggenda, Hatuibwari discese dal cielo e si posò sul monte Hoto, dove, con dell'argilla rossa e dura creò la prima donna. Più tardi, mentre la donna dormiva sotto il sole, le tolse una costola dal fianco, la amalgamò con dell'altra argilla e formò un uomo. La coppia ebbe figli e si moltipllcò. Il mito ha qualche analogia con la creazione biblica.

[modifica] Iconografia

Aveva torso umano, due ali sulle spalle, quattro occhi e quattro denti e, pur essendo di genere maschile, dei seni con cui nutrire tutti gli esseri umani.