Guhyaka



				

				

Sono gli spiriti delle caverne e dei luoghi occulti (il loro nome significa appunto "celato, nascosto"). Fanno parte del seguito del dio Kubera, come gli Yaksha. Quando sono in cielo assumono una luminosità splendente. Frequentano le case di coloro che sono morti onorevolmente in guerra e possono nascondersi anche all'interno delle pietre.

[modifica] Iconografia

Hanno l'aspetto di un ibrido uomo-uccello o uomo-cavallo.