Giunone

Versione del 22 mar 2020 alle 14:31 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - '|specificità=Divinità della Nascita' con '|specificità=Divinità della Nascita |sub=-')
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Italia
Popolo/Regione: Romani
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità delle Astrazioni
Specificità: Divinità della Nascita
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Matrimonio, Nascita

E' la dea romana assimilata a Era, e faceva parte della triade Capitolina, con Giove e Minerva. Aveva anche dei templi in cui era venerata come Moneta (“colei che ammonisce” ) e come tale avrebbe salvato Roma durante l'invasione dei Galli per mezzo delle oche a lei consacrate. Era venerata come Lucina, e con tale nome era la protettrice dei parti e dei bambini. Era inoltre la patrona delle donne maritate, e si celebravano in suo onore le feste Matronali il primo di marzo e le feste Caprotine il 7 luglio. Ogni donna, inoltre, aveva la sua Iuno, che corrisponde al Genius degli uomini.

Epiteti