Giunone



				

				

E' la dea romana assimilata a Era, e faceva parte della triade Capitolina, con Giove e Minerva. Aveva anche dei templi in cui era venerata come Moneta (“colei che ammonisce” ) e come tale avrebbe salvato Roma durante l'invasione dei Galli per mezzo delle oche a lei consacrate. Era venerata come Lucina, e con tale nome era la protettrice dei parti e dei bambini. Era inoltre la patrona delle donne maritate, e si celebravano in suo onore le feste Matronali il primo di marzo e le feste Caprotine il 7 luglio. Ogni donna, inoltre, aveva la sua Iuno, che corrisponde al Genius degli uomini.

[modifica] Epiteti