Gello



				

				

Vergine morta prematuramente e rimasta in forma di mostruoso fantasma ad infestare i luoghi dove vivevano dei bambini, che rapiva ed uccideva. Era usata per questo come spauracchio per i bambini.

[modifica] Etimologia

Il nome è probabilmente imparentato con l'arabo Ghul, ed ambedue derivano dal babilonese Gallu.