Eingana



				

				

I nativi australiani la chiamano Madre Eingana, colei che creò il mondo, la madre della nascita, che ha fatto tutte le acque, le terre, gli animali e i canguri. Questa gigantesca dea serpente vive tuttora, nella Terra del Sogno, sorgendo di tanto in tanto per creare ancora altra vita. Questo serpente primordiale non aveva vagina: quando la sua prole crebbe dentro di lei, la dea si dilatò a dismisura. Alla fine, soffrendo atrocemente per la sua gravidanza, Eingana cominciò a rotolare tutto intorno. Il dio Barraiya vide la sua agonia e la colpì con la propria lancia vicino all’ano, cosicché la nascita poté aver luogo nello stesso modo in cui nascono ora tutte le creature. Eingana è anche madre della morte: si dice che ella tiene un nervo attaccato a ciascuna delle sue creature e quando lo lascia cadere, la vita della creatura ha fine. Si dice pure che se dovesse morire a sua volta, ogni cosa cesserebbe di esistere.