Dvarapala



				

				

In sanscrito significa "guardiani delle porte". Sono statue poste, generalmente a coppie, all'ingresso di templi e santuari della religione brahamana o buddhista. Hanno la funzione di tenere lontani gli spiriti maligni e impuri.