Dragone Araldico



				

				

Il dragone araldico, il genere più diffuso e terribile, aveva robusti denti velenosi, quattro zampe dai lunghi artigli e una cresta di aculei taglienti e appuntiti che dal naso ad arpione si estendevano fino alla coda pungente.