Dimante (5)



				

				

Un giovane guerriero troiano, citato nell'Eneide, che nella notte della caduta della città venne ucciso per errore da un suo stesso concittadino ingannato dal fatto che egli indossava l'armatura appartenuta a un compagno del capo acheo Androgeo.