Dhampir



				

				

È il figlio di un vampiro e di una donna mortale che, a causa di questa sua ascendenza, ha il potere di vedere e combattere i vampiri, ed è per questo motivo un personaggio molto ricercato. Questo potere si trasmette per via ereditaria anche a figli e nipoti. Il Dhampir è un uomo normale; tuttavia, secondo certe leggende slave sarebbe stato generato dal padre-vampiro dopo l'avvenuta morte, tramite un coito extranaturale, e sarebbe privo di scheletro osseo.
Intorno agli anni sessanta del nostro secolo esisteva in serbia un dhampiro, Murat di Vrbica, studiato dal folklorista e vampirologo Vukanovic, che scovava e uccideva i vampiri con un normale fucile: il suo compenso era di mille dinari o dieci capretti.