Darete

Sacerdote di Efesto a Troia, combatté insieme ai due figli Fegeo e Ideo nella difesa della città assediata dai greci, e quando essa cadde si unì ai compagni di Enea. In Sicilia prese parte ai giochi funebri in onore di Anchise. Morì nella guerra contro gli italici per mano di Turno.