Chederli



				

				

Santo turco, che, secondo la leggenda, uccise un drago mostruoso e salvò la vita ad una fanciulla esposta al suo furore. Si narra ancora che egli, dopo aver bevuto le acque di un fiume che lo resero immortale, corresse per il mondo ad assistere i guerrieri che lo invocavano. In una moschea turca esiste una fontana di marmo la cui acqua, molto limpida, si dice abbia avuto origine dall'orma del cavallo di C. Il cavallo sarebbe quindi volato in paradiso insieme con l'asino di Gesù, col cammello di Maometto e col cane dei Sette Dormienti.