Byamee



				

				

Essere primordiale ( = «Colui che venne da lontano»), secondo il mito degli Euahiayi, tribù dell'Australia Sud-orientale. Trasformò i quadrupedi in esseri umani e creò altri uomini con la creta, istruendoli poi sul modo di vivere. Ebbe due mogli: Birrahgnulu e Cunnunbeille, con le quali disparve improvvisamente e non si manifestò mai più. Byamee è considerato l'iniziatore dei culti totemici e il fondatore della legge della Texogamia, per la quale individui appartenenti allo stesso culto totemico non possono unirsi e avere figli. Anche le due mogli di Byamee sono onorate come madri totemiche, in quanto loro compito è assegnare a ciascuna tribù un singolo Totem-animale, vale a dire un volatile alle tribù generate per trasformazione da uccelli, e un quadrupede alle tribù originate da quadrupedi.