Bebi



				

				

Divinità guardiana della camera delle torture dell'aldilà. Aveva la testa di levriero, e le sopracciglia umane; invisibile, afferrava i morti che passavano nel Lago di Fuoco, e li divorava.